Ski news: Snowboard

  1. Un secondo posto con Emanuel Perathoner fra gli uomini e un altro podio sfiorato con Michela Moioli in campo femminile sono i migliori risultati ottenuti dalla squadra italiana nelle due gare che hanno aperto sulla pista argentina di Cerro Catedral la Coppa del mondo di snowboardcross. Il direttore sportivo Cesare Pisoni fa un'analisi del bilancio azzurro. "Il nostro viaggi in Sudamerica era finalizzato sopratutto ad effettuare un buon test agonistico e l'obiettivo è stato raggiunto - spiega il tecnico bergamasco -. Ci sono diverse altre nazioni come l'Australia che in questo momento hanno una condizioni migliore della nostra perchè erano in Argentina a surfare già da qualche settimana, mentre noi abbiamo preferito rimanere in Italia, seguendo una preparazione il cui obiettivo è quello di essere al massimo della forma per il mese di febbraio, in vista delle Olimpiadi. Perathoner ha sfruttato al meglio le chances che gli si sono presentate, Moioli ha lavorato molto in palestra e soprattutto nella fase di partenza è ancora imballata, ma ha reagito bene. Quindi i piazzamenti dei nostri ragazzi ci hanno stupito positivamente, anche perchè abbiamo avuto altri segnali promettenti dai vari Luca Matteotti che nelle qualificazioni di domenica aveva realizzato il miglior tempo, oppure Omar Visintin che ha dimostrato di andare molto forte, anche se non è stato premiato da un piazzamento di vertice. Vorrei anche citare l'attaccamento di Raffaella Brutto e Lorenzo Sommariva, abbastanza doloranti per due diverse cadute che avrebbero richiesto qualche giorno di riposo ulteriore, i quali hanno voluto ugualmente essere al via della gara domenicale".
  2. Quarto posto di Michela Moioli nel secondo appuntamento con la Coppa del mondo di snowboardcross femminile sulla pista argentina di Cerro Catedral. La bergamasca, fuori nei quarti di finale della gara di sabato, e' stata brillante protagonista sia delle qualificazioni che nelle run decisive, giungendo sino alla big final per giocarsi la vittoria contro Lindsey Jacobellis, Eva Samkova e Cloe Trespeuch. Scattata dai blocchi con la solita circospezione, Michela è risalita al terzo posto che si è giocata fino al traguardo con la francese, ma alla fine è arrivata quarta, mentre Jacobellis ha conquistato il successo davanti alla ceca. Out nelle qualificazioni una coraggiosa Raffaella Brutto, che si e' presentata al via nonostante il dolore per la caduta in riscaldamento nella gara di sabato.

    La gara maschile ha visto purtroppo uscire tutti gli azzurri negli ottavi di finale, nonostante Luca Matteotti avesse realizzato il miglior tempo al mattino. Insieme a li hanno abbandonato la compagnia anzitempo Michele Godino, Tommaso Leoni, Emanuel Perathoner, Omar Visintin. Fuori nelle qualificazioni Lorenzo Sommariva (presentatosi al via nonostante una costola incrinata. La vittoria e' andata all'australaiano Alex Pullin che ha concesso il bis di sabato, insieme a lui sul podio l'austriaco Alexander Haemmerle e lo statunitense Mick Dierdorff.
  3. Prima gara e primo podio per l'Italia nella Coppa del mondo di snowboardcross. E' accaduto sulla pista argentina di Cerro Catredal, dove l'incredibile Emanuel Perathoner ha colto un fantastico secondo posto nella big final, battuto solamente dall'australiano Alex Pullin. Il trentunenne altoatesino dell'Esercito, che finora aveva raccolto un terzo posto a Veysonnaz nel 2012 come miglior risultato, non avrebbe dovuto nemmeno partecipare alla fase ad eliminazione diretta, perché nelle qualifiche di venerdì non aveva superato il taglio. Invece la giuria ha cambiato decisione ammettendo 48 atleti anziché 32 e Perathoner ne ha approfittato, con una grande prestazione che ricorderà a lungo. Completa il podio lo statunitense Jonathan Cheever, mentre Tommaso Leoni ha concluso al nono posto, piazzandosi terzo nella small final dopo l'eliminazione in semifinale. Fuori nei quarti invece Luca Matteotti e Omar Visintin, out negli ottavi Michele Godino e Lorenzo Sommariva, che si e' incrinato una costola e non gareggerà nella seconda prova in programma domenica 10 settembre. 

    La gara femminile il successo e' andato alla francese Chloe Trespeuch sulla statunitense Lindsey Jacobellis e all'altra transalpina Nelly Moenne Loccoz. Eliminata nei quarti di finale Michela Moioli, praticamente ferma subito dopo la partenza per una spigolata, mentre non ha preso il via Raffaella Brutto, caduta nella fase di riscaldamento e ferma per precauzione, ma dovrebbe prendere regolarmente il via nella seconda gara in programma domenica.
  4. Dopo l'allenamento sul ghiacciaio di Cervinia, la squadra di parallelo di Coppa del mondo si prepara per il nuovo raduno al Passo dello Stelvio fissato a lunedì 4 a giovedì 7 settembre. Il direttore sportivo Cesare Pisoni ha convocato Roland Fischnaller, Aaron March, Christoph Mick, Maurizio Bormolini, Edwin Coratti, Mirko Felicetti, Nadya Ochner ed Elisa Profanter. A coordinare il lavoro l'allenatore responsabile Meinhard Erlacher e il tecnico Rudy Galli.

    Si avvicina la partenza per l'Argentina pure del gruppo di snowboardcross, impegnato a Cerro Catedral nel primo doppio appuntamento con la Coppa del mondo di sabato 9 e domenica 10 settembre, anticipato venerdì 8 settembre dalle qualificazioni. Per il Sudamerica sono in partenza Omar Visintin, Luca Matteotti, Emanuel Perathoner, Fabio Cordi, Tommaso leoni, Michele Godino, Lorenzo Sommariva, Michela Moioli e Raffaella Brutto.  
  5. Sono sette i convocati per il raduno della squadra di parallelo che si tiene sul ghiacciaio di Cervinia fino a giovedì 31 agosto. Il direttore sportivo Cesare Pisoni ha convocato insieme ai tecnici Meinhard Erlacher e Rudy Galli i protagonisti della Coppa del mondo quali Roland Fischnaller, Aaron March, Christoph Mick, Edwin Coratti, Maurizio Bormolini, Mirko Felicetti e Nadya Ochner. Il primo appuntamento stagionale con il PGS è fissato giovedì 14 dicembre a Carezza, proseguirà sabato 16 dicembre a Cortina, successivamente sarà il turno di una località austriaca ancora da definire il 5 gennaio 2018, doppio turno a Rogla (Slo) il 20 e 21 gennaio 2018, poi toccherà a Bansko (Bul) il 26 gennaio 2018, infine a Kayseri (Tur) il 3 marzo. Il PSL invece è previsto sempre in Austria il 6 gennaio 2018,  Bad Gastein (Aut) il 12 gennaio 2018, poi a Bansko (Bul) il 28 gennaio 2018, Scuol (Svi) il 10 marzo e Winterberg (Ger) il 17 marzo.
  6. Raduno sul ghiaciaio dello Stelvio per la squadra di snowboardcross che prepara il viaggio in Argentina, dove si disputeranno le prime due tappe della Coppa del mondo a Cerro Catedral dall'8 al 10 settembre. Il direttore sportivo Cesare Pisoni ha convocato da domenica 27 a giovedì 31 agosto Tommaso Leoni, Emanuel Perathoner, Omar Visintin, Michele Godino, Lorenzo Sommariva, Luca Matteotti, Fabio Cordi, Sofia Belingheri, Raffaella Brutto, Francesca Gallina e Michela Moioli, assistiti dall'allenatore responsabile Luca Pozzolini e dai tecnici Stefano Pozzolini, Riccardo Bagliani e Claudio Consagra.

    Il calendario prevede le successive tappe a Val Thorens (13 dicembre 2017), Montafon (16 e 17 dicembre 2017 comprensiva di team), Cervinia (22 dicembre 2017), Erzurum (20 e 21 gennaio 2018 comprensiva di team), Bansko (27 gennaio 2018 con sprint), Feldberg (3 e 4 febbraio 2018), La Molina (3 marzo), Mosca (11 marzo 2018 con sprint) e Veysonnaz (17 e 18 marzo con team). 
  7. Raduno atletico a Courmayeur (Ao) per le squadre di snowboardcross di Coppa del mondo e Coppa Europa, impegnate da domenica 23 a venerdì 29 luglio con Tommaso Leoni, Emanuel Perathoner, Omar Visintin, Michele Godino, Lorenzo Sommariva, Luca Matteotti, Fabio Cordi, Sofia Belingheri, Raffaella Brutto, Francesca Gallina e Michela Moioli, assistiti dai tecnici Stefano Pozzolini, Claudio Consagra e dal preparatore Denis Bellotti.

    E' stato annullato a causa delle infelici condizioni meteorologiche a Les Deux Alpes l'allenamento dei ragazzi dello slopestyle di Coppa Europa con Nicola Liviero, Cesare Girotto, Francesco Tosi e Lorius Framarin, insieme all'allenatore responsabile Marco Mazzonelli e al tecnico Alessandro Benussi, che era previsto fino al 29 luglio.
  8. Raduno sulla neve del Passo dello Stelvio per la squadra di snowboardcross di Coppa del mondo, impegnata da lunedì 26 a giovedì 29 giugno con Tommaso Leoni, Emanuel Perathoner, Omar Visintin, Michele Godino, Lorenzo sommariva, Luca Matteotti, Faibo Cordi, Raffaella Brutto, Francesca Gallina, Sofia Belingheri e Michela Moioli, assistiti dall'allenatore responsabile Luca Pozzolini e dai tecnici Stefano Pozzolini, Claudio Consagra e dal preparatore Denis Bellotti.

    A Brunico (Bz) lavora invece da martedì 27 a giovedì 29 giugno il gruppo del parallelo con Roland Fischnaller, Aaron March, Christoph Mick, Edwin Coratti, Maurizio Bormolini e Nadya Ochner con il preparatore atletico Berhard Thaler.
  9. Nonostante le temperature decisamente estive, nella località altoatesina i preparativi per la tappa di Coppa del Mondo di snowboard parallelo sono già in pieno svolgimento. In poco meno di sei mesi, precisamente il 14 dicembre, sulla pista Pra di Tori di Carezza si terrà la rassegna internazionale, che vedrà al via i migliori snowboarder al Mondo. Per l’edizione 2017 non mancheranno le novità.

    La tappa di snowboard parallelo di Carezza, che ormai è alla sua settima edizione consecutiva, inaugurerà al contempo la stagione di Coppa del Mondo 2017/2018. Ai piedi del Latemar, anche questo inverno, si terrà una gara di gigante parallelo.     

    In vista della tappa inaugurale, i preparativi procedono dunque a gonfie vele. Gli organizzatori puntano tra l´altro anche sulla candidatura come “Green Event”. Per tale obiettivo sono da considerare i fattori di efficienza energetica, gestione dell‘ambiente e dei rifiuti, la creazione di un valore aggiunto per il territorio e di una responsabilità sociale. “In futuro vorremmo eliminare totalmente la plastica, diminuire i rifiuti, risparmiare energia e incentivare il trasporto locale con mezzi pubblici”, spiega Maria Gufler, membro del comitato organizzativo dell’evento. Gli obiettivi in questione molto probabilmente verranno raggiunti già in questa stagione e l’intento è quello di poter tenere il marchio “Green Event” anche per i prossimi anni. Inoltre gli organizzatori hanno implementato la collaborazione con le scuole locali, che con i loro vari progetti si preparano in vista di questo evento sportivo internazionale.


    La FIS in visita a Carezza

    Il 28 giugno si preannuncia un giorno molto importante nella fase organizzativa della manifestazione. A fine mese il presidente del comitato organizzativo Andreas Obkircher e il suo team, ospiteranno una delegazione internazionale composta da diversi funzionari sportivi. Sarà presente anche il direttore di gara della FIS Uwe Beier. In questa occasione verranno resi noti ulteriori dettagli sulla lunghezza del percorso ed il programma delle gare in programma il 14 dicembre.
  10. Il Centro di Preparazione Olimpica di Formia ospita da domenica 11 a venerdì 16 giugno la squadra di snowboardcross di Coppa del mondo. Il direttore sportivo Cesare Pisoni ha convocato undici atleti: Tommaso Leoni, Emanuel Perathoner, Omar Visintin, Michele Godino, Lorenzo Sommariva, Luca Matteotti, Matteo Menconi, Michela Moioli, Raffaella Brutto, Sofia Belingheri e Francesca Gallina. Insieme a loro saranno presenti lo stesso Pisoni e il preparatore atletico Denis Bellotti. Il primo appuntamento stagionale di Coppa del mondo è fissato addirittura all'inizio di settembre nell'innovativa località argentina di Cerro Catedral, dove si disputeranno addirittura due gare sabato 9 e domenica 10 settembre.