Ski news: Skeleton

  1. Mattia Gaspari e Manuel Schwarzer sono i due convocati dal direttore sportivo Omar Sacco per il raduno della squadra di skeleton che si tiene da giovedì 31 agosto a lunedì 4 settembre sulla pista di spinta di Cesana Pariol (To). I ragazzi saranno assistiti dai tecnici Milko Campus e Maurizio Oioli, la prima tappa di Coppa del mondo è prevista venerdì 10 novembre a Lake Placid, negli Stati Uniti, mentre la Coppa Europa comincia a Lillehammer, in Norvegia, domenica 12 novembre.
  2. La Federazione Internazionale Bob e Skeleton (FIBT) ha diramato il calendario della prossima Coppa del mondo. Otto le tappe in programma, a cui si aggiunge l'appuntamento olimpico di PyeongChang, in Corea del Sud, da domenica 18 a domenica 25 febbraio. La prima parte di stagione scatta come da tradizione fra Stati Uniti e Canada nel mese di novembre, con le gare di Lake Placid (5-10 novembre 2017), Park City (13-18 novembre 2017) e Whistler Mountain (20-25 novembre 2017), cui seguiranno le due tappe dicembrine in Europa di Winterberg (4-10 dicembre 2017) e Innsbruck (11-17 dicembre 2017). Dopo la pausa natalizia si riprende ad Altenberg (1-7 gennaio 2018), per continuare a St. Moritz (8-14 gennaio 2018) e Koenigssee (15-21 gennaio 2018). Il calendario prevede anche otto prove di Coppa Europa, otto di North America Cup e otto di Intercontinental Cup.
  3. Si risolve a favore di Martins Dukurs l'appassionante duello per la classifica finale di Coppa del mondo di skeleton maschile. Il lettone ha conquistato il quarto successo dell'anno sulla pista olimpica di PyeonghChang a scapito del padrone di casa Sungbin Yun, battuto per un solo centesimo e costretto ad accontentarsi anche del secondo posto in graduatoria. Per Dukurs, che chiude a quota 1662 punti contro i 1623 di Yun, si tratta dell'ottava sfera di cristallo della carriera consecutiva. Sul terzo gradino del podio sale l'altro lettone Tomass Dukurs a 65 centesimi, che a sua volta ha sottratto il terzo posto per un solo centesimo al russo Alexander Tretiakov.  

    In casa Italia ottima la prestazione di Mattia Gaspari: il veneto, ottavo a metà gara, ha perduto una posizione nella seconda manche ma con il nono posto finale ottiene il terzo piazzamento di fila nella top-ten fra Mondiali e coppa, a conferma della sua crescita esponenziale. Il distacco di appena 99 centesimi dal vincitore indica il suo gradimento per il catino che l'anno prossimo assegnerà le medaglie olimpiche. Ventottesima posizione invece per Manuel Schwaerzer, eliminato al termine della prima manche.
     
    Ordine d'arrivo gara maschile Cdm PyeongChang (Kor):
    1. Martins Dukurs (Let) 1'41"51
    2. Sungbin Yun (Kor) +0"01
    3. Tomass Dukurs (Let) +0"65
    4. Alexander Tretiakov (Rus) +0"66
    5. Nikita Tregybov (Rus) +0"69
    6. Alexander Gassner (Ger) +0"75
    7. Axel Jungk (Ger) +0"89
    8. Christopher Grotheer (Ger) +0"92
    9. Mattia Gaspari (Ita) +0"99
    10. Matthew Antoine (Usa) +1"30
    10. Rhys Thornbury (Aus) +1"30

    28. Manuel Schwaerzer (Ita) 52"59
  4. Terza e quarta manche di grande livello per l'azzurro Mattia Gaspari che chiude in crescendo il Mondiale di Koenigsse e recupera altre due posizioni per chiudere con un eccellente nono posto finale, in una stagione che gli ha visto perdere la prima parte della stagione. Gaspari mostra di essere sempre più competitivo ad alto livello e si candida per i prossimi appuntamenti con le medaglie, considerati i suoi 24 anni.
    La medaglia d'oro, nemmeno a dirlo, finisce nelle mani del lettone Martins Dukurs, che domina la gara sin dalla prima run e chiude senza affanno con il tempo di 3'23"48, per 37 centesimi meglio de4l tedesco Axel Jungk, in argento dopo unbel recupero. Bronzo per il migliore dei russi, Nikita Tregybov, staccato di 54 centesimi.
    Gaspari chiude a 3"60 di distacco, ma i suoi tempi di manche raccontano come il veneto sia passato dal 14/o al 10/o posto della terza manche e quindi al nono finale.
    L'altro azzurro in gara, Joseph Luke Cecchini, chiude con il 25/o posto.

    Ordine d'arrivo singolo maschile WCH skeleton Koenigssee:
    1. Martins Dukurs LAT 3'23"48
    2. Axel Jungk GER +0"37
    3. Nikita Tregybov RUS +0"54
    4. Alexander Tretyakov RUS +0"73
    5. Alexander Gassner GER +0"97
    6. Christopher Grotheer GER +1"94
    7. Matthew Antoine USA +2"62
    8. Dominic Parsons GBR +2"73
    9. Mattia Gaspari ITA +3"60
    10. Dave Greszczyszyn CAN +3"70

    25. Joseph Luke Cecchini ITA
  5. Risale di un paio di posizioni Mattia Gaspari nella seconda manche dei Mondiali maschili di skeleton. Il portacolori delle Fiamme Azzurre, quattordicesimo dopo la discesa d'apertura, ha realizzato il dodicesimo tempo nella seconda parte della gar (che prevede complessivamente), arrivando sino all'undicesimo posto con un distacco di 2"57 dal lettone Martins Dukurs che comanda provvisoriamente la competizione con il tempo di 1'41"95 davanti al russo Nikita Tregybov (staccato di 76 centesimi) e al tedesco Axel Jungk (a 86 centesimi). Al via è presente pure Joseph Luke Cecchini, anch'egli in saldo positivo di una posizione e attualmente ventiquattresimo. Domenica 26 febbraio a partire dalle ore 08.30 si assegnano le medaglie.   

    La gara femminile vede invece al comando dopo una manche la tedesca Jacquelione Loelling in 52"02 davanti alla connazionale Tina Hermann con una vantaggio di 6 centesimi e la canadese Elisabeth Vathje di 25 centesimi. Ventottesima Valentina Margaglio a 2"45.   

    Classifica maschile Mondiali Koenigssee (Ger) dopo due manchs su quattro:
    1 LAT DUKURS Martins Total: 1:41.95   (0.00)
    2 RUS TREGYBOV Nikita Total: 1:42.71   (+0.76)
    3 GER JUNGK Axel Total: 1:42.81   (+0.86)
    4 RUS TRETIAKOV Alexander Total: 1:42.85   (+0.90)
    5 GER GASSNER Alexander Total: 1:42.92   (+0.97)
    6 GER GROTHEER Christopher Total: 1:43.34   (+1.39)
    7 USA ANTOINE Matthew Total: 1:43.80   (+1.85)
    8 LAT DUKURS Tomass Total: 1:43.86   (+1.91)
    9 GBR PARSONS Dominic Edward Total: 1:43.88   (+1.93)
    10 CAN GRESZCZYSZYN Dave Total: 1:44.38   (+2.43)

    11 ITA GASPARI Mattia Total: 1:44.52   (+2.57)
    24 ITA CECCHINI Joseph Luke Total: 1:45.66   (+3.71)