Ski-News: Coppa del Mondo di Sci alpino

  1. Anche Beaver Creek passa l'esame della Fis sul controllo della neve e si prepara ad ospitare la Coppa del mondo maschile con tre gare nel week-end fra l'1 e il 3 dicembre. Si tratterà di un SuperG, di una discesa e di un gigante, che chiuderà il programma della stazione americana. Nessun rinvio e nessuna cancellazione, dunque, per la trasferta in Nord America della Coppa, nonostante la penuria di neve di cui soffre il continente. La salvezza arriva dalle fredde temperature che stanno scendendo sia sugli Stati Uniti che sul Canada e che permettono agli organizzatori di sparare sul tracciato di gara.
    Il programma è confermato con i seguenti orari (italiani):
    1 dicembre - SuperG - start alle 18.45
    2 dicembre - Discesa - start alle 19.00
    3 dicembre - Gigante - start 1 manche alle 17.45, 2 manche alle 20.45.

    Arrivano finalmente buone notizie per la squadra femminile. Federica Brignone si sta allenando con buon profitto sulla pista altoatesina di Pfelders dopo avere sciato in Val Senales nei giorni scorsi e ha deciso di comune accordo con lo staff tecnico di prendere parte al gigante statunitense di Killington in programma sabato 25 novembre, poi rientrerà in Italia per completare il percorso di recupero in vista del ritorno del circuito di Coppa del mondo sulle nevi europee.
  2. Proseguono gli allenamenti a Copper Mountain della squadra femminile, che nelle ultime giornate ha svolto un proficuo allenamento in discesa, supergigante e slalom seppur con condizioni scarse di neve. Presenti Sofia Goggia, Marta Bassino, Nadia Fanchini, Nicol Delago, Johanna Schnarf, Verena Stuffer, Elena Fanchini, Anna Hofer e Laura Pirovano. Quest'ultima nel corso di una manche di slalom è caduta, procurandosi una distorsione al ginocchio destro con contusione ossea. Fortunatamente la risonanza magnetica a cui si è sottoposta non ha evidenziato alcun danno nè al menisco nè ai legamenti, per cui la trentina lavorerà per essere al via del gigante di Killington di sabato 25 novembre.

    Sabato 18 novembre invece Elena Curtoni farà rientro in Italia, dove deciderà in accordo con la Commissione Medica tempi e modi per procedere dopo la rottura del legamento crociato del ginocchio destro che le farà saltare l'intera stagione. Anche la sorella Irene non si sta allenando in questi giorni a causa della sintomatologia alla schiena riemersa dopo una caduta in allenamento e che l'ha costretta a saltare lo slalom di Levi. La valtellinese continua le cure e deciderà la sua eventuale partenza per gli Stati Uniti solamente nei prossimi giorni. In Italia si spostano a Pfelders per tre giorni in pista Manuela Moelgg, Chiara Costazza e Federica Brignone. La valdostana, tornata in questi giorni sugli sci in Val Senales, procede con il piano di recupero e nei prossimi giorni deciderà se partire per gli Stati Uniti. Continua le terapie anche Francesca Marsaglia.

  3. Appuntamento FIS con la discesa maschile sulla pista di Copper Mountain, dove sono presenti le squadre austriache, canadesi, statunitensi, tedesche e il duo azzurro composto da Christof Innerhofer e Dominik Paris. Gli orgbanizzatori hanno allestito un percorso di circa 1'30" che ha visto il milgior tempo realizzato dal canadese Thompson in 1'32"20 davanti agli statunitensi Travis Ganong in 1'32"43 e Bryce Bennett con 1'32"49, mentre Innerhofer si è fermato sull'1'33"56 e Paris sull'1'33"67. Non ha partecipato Peter Fill.

    Nel frattempo stanno arrivando gli ultimi via libera che si attendevano per completare la trasferta nordamericana delle prossime settimane. Dopo l'ok per il doppio appuntamento di Killington (gigante femminile sabato 25 novembre, slalom femminile domenica 26 novembre), è arrivato anche quello di Lake Louise (doppia discesa femminile venerdì 1 e sabato 2 dicembre e supergigante femminile domenica 3 dicemrbe), mentre gli uomini saranno a Lake Louise  sabato 25 e domenica 26 novembre con discesa e supergigante. Rimane solamente da attendere l'ufficializzazione degli appuntamenti maschili di Beaver Creek (supergigante venerdì 1 dicembre, discesa sabato 2 dicembre e gigante domenica 3 dicembre).
  4. Sono pronte le valigie di alcui dei gigantisti di Coppa del mondo per la trasferta negli Stati Uniti che culminerà con il gigante di Beaver Creek fissato domenica 3 dicembre. Il direttore sportivo Max Rinaldi, in accordo con il capo allenatore Max Carca, ha convocato Riccardo Tonetti, Simon Maurberger, Luca De Aliprandini, Giovanni Borsotti e Roberto Nani per il raduno in programma in Colorado da venerdì 17 a mercoledì 29 novembre, che verranno raggiunti da Manfred Moelgg e Florian Eisath mercoledì 22 novembre.

    Nel frattempo prosegue a Copper Mountain l'attività delle polivalenti (senza Elena Curtoni che farà rientro in Italia nelle prossime ore dopo la rottura in allenamento del legamento crociato del ginocchio destro) e delle discesiste, mentre Manuela Moelgg, Chiara Costazza e Federica Brignone si alleneranno a Pfelders dal 17 al 20 novembre e Federica Sosio in Val Senales. Intanto la Fis ha dato il via libera per le due gare statunitensi a Killington di sabato 25 novembre (gigante) e domenica 26 (slalom).
  5. Brutte notizie per Elena Curtoni, impegnata a Copper Mountain negli allenamenti prima delle gare di Killington. Durante il training di gigante, la 26enne dell'Esercito è caduta in una curva a sinistra, dopo essere andata in rotazione sulla gamba sinistra, e si è causata la rottura del legamento crociato del ginocchio destro.
    Curtoni è stata trasportata all'ospedale locale, dove è stata sottoposta a risonanza e alle visite del caso, i cui esiti sono stati subito esaminati dalla Commissione medica FISI.

    Dopo la frattura al malleolo dello scorso marzo, arriva un'altra tegola per la polivalente valtellinese, che compromette il resto della sua stagione agonistica.
  6. Torna sugli sci Federica Brignone, in ripresa dopo il riposo cui è stata costretta nelle scorse settimane a causa di un risentimento inguinale che aveva costretto la carabiniera a rinunciare alla gara di apertura di Soelden.

    Giovedì e venerdì Federica sarà in Val Senales per ritrovare le migliori sensazioni sugli sci e testare il suo fisico. "Sono molto contenta di tornare a sciare - dice Brignone - e torno sugli sci abbastanza fiduciosa di stare bene e di cominciare finalmente la mia stagione. La conferma, però, la avrò solo dopo aver provato nei prossimi due giorni".

    Brignone sarà accompagnata da Damiano Scolari e dal fido skiman Mauro Sbardellotto.
  7. Sono cominciati gli allenamenti del gruppo delle polivalenti sulla pista di Copper Mountain. In Colorado sono presenti al momento Sofia Goggia, Marta Bassino, Elena Curtoni, Nadia Fanchini e Laura Pirovano, proseguono invece le terapie in Italia Federica Brignone e Francesca Marsaglia. Negli Stati Uniti arriveranno nelle prossime ore anche le ragazze della velocità con Nicol Delago, Johanna Schnarf, Verena Stuffer, Elena Fanchini e Anna Hofer. Questo gruppo rimarrà ad allenarsi fino al 26 novembre, giorno in cui si trasferirà verso Lake Louise per le prove delle due discese (confermata intanto dalla Fis) in programma venerdì 1 e sabato 2 dicembre, che saranno seguite dal supergigante di domenica 3 dicembre, mentre le polivalenti saranno già in gara nel gigante di killington di sabato 25 novembre.  
  8. Lo sci mondiale è in lutto e sotto shock per la notizia rimbalzata dal Canada, dove le nazionali sono in allenamento prima delle gare di Lake Louise, confermate proprio questa sera. David Poisson, 35 anni, è caduto malamente durante una sessione di allenamento a Nakiska, ed è morto sul colpo.

    A dare la notizia è la Federazione francese con un messaggio del presidente, Michel Vion, e del direttore tecnico, Fabien Saguez: "Siamo devastati dalla notizia. Tutta la federazione è vicina alla famiglia in questo momento difficile".

    Poisson aveva vinto una medaglia di bronzo mondiale a Schladming, nel 2013, proprio in discesa, dietro a Svindal e Paris. A Santa Caterina, i tifosi italiani lo ricordano sul podio nella discesa del 2015.

    Il Presidente federale, Flavio Roda, tutto il Consiglio federale, gli atleti, i tecnici e lo staff della FISI si stringono alla famiglia in lutto e sono particolarmente vicini alla Federazione francese, in questa giornata così dolorosa.
  9. I due slalom disputati sulla pista finlandese di Levi hanno aggiornata la World Cup start list di entrambe le classifiche. A livello maschiel Marcel Hirscher mantiene il comando davanti a Henrik Kristoffersen e Felix Neureuther, due sono gli italiani presenti nel primo sottogruppo: si tratta di Manfred Moelgg, quarto, e Stefano Gross, settimo. Nel secondo gruppo è resente invece Patrick Thaler (24simo), mentre Giuliano Razzoli è purtroppo uscito dai trenta e attualmente è trentunesimo, cinque posizioni dvanati a Tommaso sala, trentaseiesimo. Nei sessanta presenti anche Riccardo Tonetti e Andrea ballerin.

    Fra le donne in testa rimane Mikaela Shiffrin con largo margine su Wendy Holdener e Petra Vlhova, in primo gruppo resiste Chiara Costazza al quattordicesimo posto, Irene Curtoni è ventunesima e Manuela Moelgg ventottesima. Quarantanovesima Federica Brignone. Il prossimo appuntamento femminile è fissato per domenica 26 novembre a Killington, gli uomini correranno a Val d'Isère domenica 10 dicembre.    

    World Cup Start list SL maschile Cdm aggiornata al 13/11/17:
    1 HIRSCHER Marcel      AUT 759     
    2 KRISTOFFERSEN Henrik  NOR 635                      
    3 NEUREUTHER Felix      GER 536                 
    4 MOELGG Manfred      ITA 464                     
    5 MATT Michael      AUT 381                         
    6 KHOROSHILOV Alexander RUS 343                         
    7 GROSS Stefano      ITA 317                         
    8 DOPFER Fritz      GER 311                 
    9 MYHRER Andre      SWE 295                     
    10 RYDING Dave      GBR 284             
    11 YULE Daniel      SUI 272                         
    12 HARGIN Mattias       SWE 251                         
    13 LIZEROUX Julien      FRA 208                         
    14 PINTURAULT Alexis    FRA 193     
    15 FELLER Manuel      AUT 183                     

    24 THALER Patrick      ITA 101                         
    31 RAZZOLI Giuliano      ITA  77                         
    36 SALA Tommaso      ITA  53                         
    46 TONETTI Riccardo      ITA  13                  
    55 BALLERIN Andrea      ITA   3        

    World Cup Start list SL femminile Cdm aggiornata al 13/11/17:
    1 SHIFFRIN Mikaela      USA     836     
    2 HOLDENER Wendy      SUI     528     
    3 VLHOVA Petra      SVK     479                      
    4 HANSDOTTER Frida      SWE     448                      
    5 VELEZ ZUZULOVA Veronika  SVK    436                 
    6 STRACHOVA Sarka      CZE     382                         
    7 SCHILD Bernadette      AUT     298                      
    8 HAVER-LOESETH Nina      NOR     272                      
    9 WIKSTROEM Emelie      SWE     216                     
    10 SKJOELD Maren      NOR     191                         
    11 MEILLARD Melanie      SUI     184                      
    12 BUCIK Ana              SLO     173     
    13 DUERR Lena              GER     157     
    14 COSTAZZA Chiara      ITA     152                         
    15 TRUPPE Katharina      AUT     144                 

    21 CURTONI Irene      ITA     120                 
    28 MOELGG Manuela      ITA     57                  
    49 BRIGNONE Federica      ITA     13
  10. Felix Neureuther conquista l'undicesima vittoria nello slalom in Coppa del mondo. Il tedesco si impone a Levi nella prima gara stagionale con il tempo di 1:42.83, recuperando una posizione nella seconda manche, quella del britannico Dave Ryding uscito di pista a metà gara. Neureuther torna sul podio finlandese dopo il terzo posto del 2014 e si candida come protagonista della stagione. Secondo posto per Kristofferesen a 37 centesimi dal 33enne tedesco di Partenkirchen. Il norvegese partiva dal terzo posto della prima parte di gara e sale così sul podio di Levi per la terza volta in carriera. Medaglia di bronzo per lo svedese Mattias Hargin, che sorpassa ben nove atleti nella seconda manche. A seguire gli svizzeri Luca Aerni, Daniel Yule, Loic Meillard. Solo 15esimo il campione austriaco Marcel Hirscher, ancora non al meglio della condizione dopo l'infortunio di questa estate.      

    Per quanto riguarda gli azzurri il migliore è Manfred Moelgg, nono e autore di una buona seconda frazione che gli ha fatto recuperare ben nove posizioni su una pista dove lo scorso anno è salito sul podio. Stefano Gross conferma il brutto rapporto con il Black Levi terminando la gara al diciottesimo posto. Infatti, l'azzurro non è mai andato oltre il sedicesimo posto in classifica nello slalom di Levi. Tutti fuori dalla top 30 gli altri italiani in pista: Giuliano Razzoli non si è qualificato per la seconda manche, a causa del +1.86 di ritardo dal primo in classifica. Anche Tommaso Sala ha commesso un grave errore, ma è riuscito comunque a terminare la gara con poco più di 7 secondi dallo svantaggio. Sfortunato Patrick Thaler, autore di un'ottima prima parte di gara ma non ha terminato la manche a causa di un errore nella parte centrale. Stessa sorte per Simon Maurberger. Appuntamento a sabato 25 novembre con la discesa di Lake Louise, anche se la Fis non ha ancora dato il via libera per la preparazione della pista.

    L'ordine di arrivo slalom maschile di Levi:
    1. NEUREUTHER Felix     GER    1:42.83     
    2. KRISTOFFERSEN Henrik NOR    1:43.20     +0.37
    3. HARGIN Mattias     SWE     1:43.28     +0.45
    4. AERNI Luca             SUI     1:43.37     +0.54
    4. YULE Daniel             SUI     1:43.37     +0.54
    6. MEILLARD Loic     SUI    1:43.54     +0.71
    7. FOSS-SOLEVAAG Sebastian NOR    1:43.58     +0.75
    8. PINTURAULT Alexis     FRA     1:43.71     +0.88
    9. MOELGG Manfred     ITA     1:43.73     +0.90
    10. SCHMIDIGER Reto     SUI    1:43.76     +0.93
    11. GRANGE Jean-Baptiste     FRA +0.95
    12. MUFFAT-JEANDET Victor     FRA  +0.96
    13. SCHWARZ Marco  AUT +1.09
    14. MATT Michael AUT  +1.13
    15. HAUGEN Leif Kristian NOR +1.30
    15. DOPFER Fritz     GER +1.30
    17. HIRSCHER Marcel     AUT  +1.32
    18. GROSS Stefano   ITA +1.34
    19. ROCHAT Marc  SUI +1.44
    20. HIRSCHBUEHL Christian AUT +1.50
    21. READ Erik CAN +1.59
    21. LIZEROUX Julien  FRA +1.59
    23. CHODOUNSKY David USA +1.61
    24. ZENHAEUSERN Ramon SUI +1.69
    STRASSER Linus     GER DNF
    DIGRUBER Marc     AUT DNF
    NORDBOTTEN Jonathan NOR DNF
    MYHRER Andre SWE DNF
    FELLER Manuel AUT DNF
    RYDING Dave GBR     50.29     1     DNF

    40. RAZZOLI Giuliano     ITA     52.15     +1.86 non qualificato alla seconda manche
    51. VINATZER Alex     ITA     52.54     +2.25 non qualificato alla seconda manche
    53. TONETTI Riccardo ITA     52.74     +2.45 non qualificato alla seconda manche
    65. SALA Tommaso     ITA     57.76     +7.47 non qualificato alla seconda manche
    MAURBERGER Simon     ITA     DNF
    THALER Patrick  ITA DNF